Un’estate atipica fatta di piccole fughe di 24 ore in 24 ore.

Questa la direzione di un incerto 14 Agosto tra nuvole e un raggio di sole: Argentario e nello specifico Porto Santo Stefano.

Dopo esser stata a Capalbio qualche settimana fa, era rimasta la curiosità di vedere cosa ci fosse oltre quel ponte che a destra e sinistra è solo mare.

Esplorare quel lembo di terra che si estende dalla costa Toscana.

Nuovamente mi sono affidata ai vostri consigli su Instagram (questo il mio profilo), che mi hanno portata in una caletta di quelle che bisogna stropicciare gli occhi, della serie sogno o son desta.

Cala del Gesso è tra le più belle dell’Argentario, un mare cristallino e l’isola del Giglio davanti agli occhi.

Tempo di sole, mare e amici, per poi faticosamente risalire il promontorio e assaporare il tramonto da Porto Santo Stefano.

Il 14 Agosto qui significa pre palio, quattro “battelli” per ogni ogni squadra di cui ciascuno rappresenta una contrada e viene chiamato con il nome di un  vento.

Difficile spiegare la sensazione, tra il tintinnio di un brindisi e i cori, quasi da stadio, provenienti dai piccoli bar che circondano questo angolo di paradiso.

O forse è semplice: star bene.

 

An atypical summer  made ​​of little escape of 24 hours in 24 hours.

This is the direction of an uncertain August 14, between clouds and a ray of sunshine: Argentario (in Tuscany) and specifically Porto Santo Stefano.

After being in Capalbio few weeks ago, had been curious to see what is beyond the bridge  that on the right and on the left is just the sea.

Explore the strip of land that extend to the coast of Tuscany.

Again I have asked for your advice on Instagram (this is my profile), which led me into a bay of those who need to rub your eyes,  of the series: I’m dreaming or I’m awake?!

Cala del Gesso is among the most beautiful of the Argentario, a crystalline sea and the island of Giglio before the eyes.

Time for sun, sea and friends, and then with difficulty up the hill and enjoy the sunset from Porto Santo Stefano.

On August 14 here it imeans pre palio (like the Palio in Siena but on the sea), the four “boats” for each team each that represents a district and  they  are called with the name of a wind.

Hard to explain the feeling, among the jingle of a toast and choirs, almost stadium chant, from small bars that surround this corner of paradise.

Or maybe it’s simple: feeling good.

19 #WhereToGo: Argentario (Tuscany)53 #WhereToGo: Argentario (Tuscany)18 #WhereToGo: Argentario (Tuscany)17 #WhereToGo: Argentario (Tuscany)53 #WhereToGo: Argentario (Tuscany)141 #WhereToGo: Argentario (Tuscany)93 #WhereToGo: Argentario (Tuscany)63 #WhereToGo: Argentario (Tuscany)73 #WhereToGo: Argentario (Tuscany)151 #WhereToGo: Argentario (Tuscany)33 #WhereToGo: Argentario (Tuscany)24 #WhereToGo: Argentario (Tuscany)20 #WhereToGo: Argentario (Tuscany)15 #WhereToGo: Argentario (Tuscany)Place: Porto Santo Stefano (Argentario-Tuscany)