Martedì 10 Novembre. Una settimana esatta alla mia partenza per la California con Visit California ed Air Canada. Presto vi racconterò l’itinerario e presenterò i miei compagni di viaggio in un nuovo post.

Intanto finisco di raccontarvi la storia del mio weekend in Puglia a tema #MyGarganoExperience con @IgersPuglia.

Ero rimasta qui, al panorama bianco candido di Monte Sant’Angelo.

L’indomani mattina ci svegliamo in uno scenario da film: tutto completamente avvolto dalla nebbia.

E’ stato molto suggestivo varcare le soglie del castello del paese in un alone di foschia, come fosse una macchina del tempo. Nelle sale di questa antica struttura ci siamo divertiti a tirare con l’arco ( era da tempo immemore che volevo imparare) e a giocare con il curlo, un tipo di trottola che tutti i bambini ( e ora adulti) pugliesi conoscono molto bene.

 

Tuesday, November 10. Exactly one week to my journey to California with Visit California and Air Canada. Soon I will tell you the itinerary and introduce my fellow travelers in a new post.

Meanwhile I finish to tell you the story of my weekend in Puglia with the theme #MyGarganoExperience with @IgersPuglia.

I was here, the snow-white landscape of Monte Sant’Angelo.

The next morning we wake up in a scene from the film: all completely shrouded in fog.

It ‘was very impressive cross the threshold of the castle of the country in a halo of mist, like a time machine. In the rooms of this ancient structure we enjoyed archery (it was a long time that I wanted to learn) and play with the Curlo, a type of top that all children (and now adults) in Puglia know very well.

 

 

[easy-image-collage id=5870]

[easy-image-collage id=5867]

Pioggia e nebbia non ci hanno fermati, e ci siamo incamminati verso Vieste, lungo le tortuose strade del Gargano. Qualche tappa per ammirare il panorama offerto dall‘Arco di San Felice e della Baia delle Zagare.

Il pomeriggio l’abbiamo trascorso a degustare i sapori locali: olio di oliva e vino nei dintorni di Vieste che ci ha poi, accolti con il suo profumo di mare quando era ormai già buio.

Non sono abituata ad avere il mare vicino casa, ed ogni volta che ne sente l’odore ed il rumore, il sorriso è automatico. Ma ci siamo resi conto di esser in un territorio di marino anche dai sapori: una gustosa cena di pesce ha sostituito le orecchiette e le fave della Foresta Umbra e di Monte Sant’Angelo.

 

Rain and fog haven’t stopped us, and we walked to Vieste, along the winding roads of the Gargano. Some stop to admire the view offered from the Arch of San Felice and Zagare Bay.

We spent the afternoon  to taste the local flavors: olive oil and wine around Vieste and then in town, greeted with the scent of the sea when it was already dark.

I’m not used to having the sea close to home, and every time it smells and noise, the smile is automatic. But we knew to be in an area of the sea also for flavors: a tasty fish dinner has replaced the orecchiette and the beans of the Umbra Forest and Monte Sant’Angelo.

31 #MYGARGANOEXPERIENCE CON @IGERSPUGLIA: Vieste e Mattinata.21 #MYGARGANOEXPERIENCE CON @IGERSPUGLIA: Vieste e Mattinata.

[easy-image-collage id=5858]

91 #MYGARGANOEXPERIENCE CON @IGERSPUGLIA: Vieste e Mattinata.211 #MYGARGANOEXPERIENCE CON @IGERSPUGLIA: Vieste e Mattinata.24 #MYGARGANOEXPERIENCE CON @IGERSPUGLIA: Vieste e Mattinata.151 #MYGARGANOEXPERIENCE CON @IGERSPUGLIA: Vieste e Mattinata.25 #MYGARGANOEXPERIENCE CON @IGERSPUGLIA: Vieste e Mattinata.

Il mattino successivo il cielo era ancora grigio, ma per la prima volta ho avuto la sabbia sotto i piedi e nonostante la fine pioggerella sono rimasta in contemplazione della Spiaggia di Pizzomunno per tanto tempo, uno dei simboli di Vieste.

Ci siamo persi ( io veramente, ma per fortuna c’era il fotografo che rimaneva indietro come me, fantastico Mario!) tra i vicoli di questa città bianca. Le strade silenziose della domenica mattina e soltanto qualche anziano signore ad augurarci il buongiorno. Adoro i luoghi in cui c’è la voglia di scambiare un sorriso, un saluto o due chiacchiere anche non conoscendosi. In queste terre l’ho percepito moltissimo.

Giusto il tempo di un ginseng e dritti verso Mattinata dove abbiamo preso parte, perlomeno per qualche tappa alla #GarganoRunningWeek. Per noi è stata una passeggiata alla scoperta dei produttori locali e un modo per ascoltare le storie che le bravissime guide ci hanno narrato.

L’ulivo rappresenta uno dei tre simboli del luogo: costa, campagna e foresta, ed anche una delle produzioni più economicamente proficue per l’area.

 

The next morning the sky was still gray, but for the first time I had the sand under my feet and despite the drizzle end I was contemplating the beach of Pizzomunno for so long, a symbol of Vieste.

We lost (I really do, but fortunately there was the photographer who stayed behind like me, great Mario!) in the narrow streets of this white city. The quiet streets of a Sunday morning and only a few elderly men to wish us good morning. I love places where there is the desire to share a smile, a greeting or a chat even not knowing themselves. In this land I felt a great deal.

Just a break  for a ginseng and straight toward Mattinata where we took part, at least for some stages to #GarganoRunningWeek. For us it was a walk to discover local producers and a way to listen  the stories that the guides told us.

The olive tree is a symbol of the place: the coast, the countryside and forest and also one of the most effective products for the area.

 

colla21 #MYGARGANOEXPERIENCE CON @IGERSPUGLIA: Vieste e Mattinata.17 #MYGARGANOEXPERIENCE CON @IGERSPUGLIA: Vieste e Mattinata.101 #MYGARGANOEXPERIENCE CON @IGERSPUGLIA: Vieste e Mattinata.13 #MYGARGANOEXPERIENCE CON @IGERSPUGLIA: Vieste e Mattinata.111 #MYGARGANOEXPERIENCE CON @IGERSPUGLIA: Vieste e Mattinata.141 #MYGARGANOEXPERIENCE CON @IGERSPUGLIA: Vieste e Mattinata.23 #MYGARGANOEXPERIENCE CON @IGERSPUGLIA: Vieste e Mattinata.20 #MYGARGANOEXPERIENCE CON @IGERSPUGLIA: Vieste e Mattinata.18 #MYGARGANOEXPERIENCE CON @IGERSPUGLIA: Vieste e Mattinata.
311 #MYGARGANOEXPERIENCE CON @IGERSPUGLIA: Vieste e Mattinata.colla11 #MYGARGANOEXPERIENCE CON @IGERSPUGLIA: Vieste e Mattinata.36 #MYGARGANOEXPERIENCE CON @IGERSPUGLIA: Vieste e Mattinata.

40 #MYGARGANOEXPERIENCE CON @IGERSPUGLIA: Vieste e Mattinata.38 #MYGARGANOEXPERIENCE CON @IGERSPUGLIA: Vieste e Mattinata.29 #MYGARGANOEXPERIENCE CON @IGERSPUGLIA: Vieste e Mattinata.28 #MYGARGANOEXPERIENCE CON @IGERSPUGLIA: Vieste e Mattinata.30 #MYGARGANOEXPERIENCE CON @IGERSPUGLIA: Vieste e Mattinata.12212541_10208289104930970_1722658335_n #MYGARGANOEXPERIENCE CON @IGERSPUGLIA: Vieste e Mattinata.Ancora con il sapore in bocca dell’oro verde della Puglia e negli occhi il Lago di Varano ( l’ultima tappa), arriva il momento dell’ultima cena con il team a Foggia.

Un team veramente eccezionale: Marco, Anna e Sara ( li trovate su Instagram come @Markettoz , @_Annina_ e @_54r4_ ) ci hanno fatto vivere la migliore esperienza che queste terre potessero offrire, nonostante il tempo avverso. Sempre con un sorriso sul volto e con la battuta pronta sono stati dei perfetti padroni di casa, grazie ragazzi!

L’Osteria della Dogana (consigliatissima) è stato lo scenario dei nostri saluti e di una cena buonissima tra zucca, fave e pistacchio.

Ho portato tanto a casa con me da questi giorni, ho imparato molto dai miei compagni di viaggio, dalle persone incontrate e da questi luoghi meravigliosi. A presto Puglia!

 

Still with the taste in the mouth of the green gold of Puglia, comes the time of the last dinner with the team in Foggia.

A truly exceptional team: Mark, Anna and Sara (find them on Instagram as @Markettoz, @_Annina_ and @ _54r4_) made us the best experience that these lands could offer, despite the adverse weather. Always with a smile on his face and a ready wit were the perfect hosts, thanks guys!

L’Osteria della Dogana (Highly recommended) was the scene of our greetings and a delicious dinner of pumpkin, beans and pistachio.

I brought home with me so much of these days, I learned a lot from my fellow travelers, the people we met and these wonderful places. Se you soon Puglia!