Un posto magico tra le alture che guardano al Lago di Ginevra, oggi vi porterò con me nell’ultima parte del #GlionLuxury Voyage in Svizzera.

Se vi siete persi la prima parte del racconto, la trovate qui.

Sulle rive del lago, c’è una cittadina speciale… ogni anno raduna migliaia di persone e le più autorevoli voci del panorama musicale per vivere insieme un’esperienza unica: il Montreux Jazz Festival.

Per gli appassionati di questo genere musicale è veramente il paradiso.

Venne fondato nel 1967 da Claude Nobs e oggi vi porterò a vedere la sua casa-museo. Pregna di storia, pezzi d’arte, cimeli, oggetti da collezionismo ma sopratutto un’atmosfera incredibile.

Questa esperienza è stata resa possibile dal Fairmont Montreux Palace che ha organizzato per noi una visita privata del complesso, situato proprio sulle colline che guardano al  lago.

L’aria è frizzante e tutto il paesaggio è avvolto dalla nebbia, non appena arrivati  un asinello di una casa vicina viene a salutarci.

Ma procediamo con il tour, credo di non aver mai visto un luogo così accogliente e incredibilmente d’ispirazione.

La casa di Claude Nobs ( morto qualche anno fa ) si avvicina decisamente al mio immaginario di perfezione.

Amante dei viaggi, aveva raccolto pezzi di collezionismo da ogni parte del mondo, unendoli ad oggetti donati da personaggi di spicco del panorama musicale mondiale: il kimono di Freddy Mercury, l’elmetto di Jamiroquai e molto altro.

Ho lasciato un gran pezzo di cuore qui e sinceramente mi auguro di poter tornare per vivere l’esperienza del Festival a luglio. Ascoltare Carlos Santana o Adele dal vivo sarebbe veramente un sogno.

 

A magical place among the hills that looks to the  Geneva Lake, today I will take you with me in  the last part of #GlionLuxury Voyage in Switzerland.
If you missed the first part of the story, here it is.
On the banks of the lake, there’s a special city … every year gathers thousands of people and the most authoritative voices in the music to live together a unique experience: the Montreux Jazz Festival.
For fans of this genre is truly a paradise.
It was founded in 1967 by Claude Nobs and now I will take you to see his museum-house. Steeped in history, works of art, memorabilia, collectibles, but above all an incredible atmosphere.
This experience was made possible by the Fairmont Montreux Palace who has arranged for us a private tour of the complex, located right on the hills overlooking the lake.
The air is crispy and the whole landscape is enveloped by fog, just arrived a donkey of a nearby house comes to greet us.
But proceed with the tour, I think I have never seen a place so welcoming and incredibly inspiring.
The house of Claude Nobs (who died a few years ago) is approaching a lot to my imaginary of perfection.
Lover of travel, had collected pieces from all over the world, uniting them with items donated by prominent personalities from the music world: the kimono of Freddy Mercury, the helmet of Jamiroquai and more.
I left a large piece of heart here and I sincerely hope to be back soon to live the experience of the Festival in July. To listen Carlos Santana or Adele would really be a dream.

26 #GlionLuxury Voyage: un luogo magico a Montreux ed il ritorno a Milano. 28 #GlionLuxury Voyage: un luogo magico a Montreux ed il ritorno a Milano. 16 #GlionLuxury Voyage: un luogo magico a Montreux ed il ritorno a Milano. 15 #GlionLuxury Voyage: un luogo magico a Montreux ed il ritorno a Milano. 14 #GlionLuxury Voyage: un luogo magico a Montreux ed il ritorno a Milano. 22 #GlionLuxury Voyage: un luogo magico a Montreux ed il ritorno a Milano. 11 #GlionLuxury Voyage: un luogo magico a Montreux ed il ritorno a Milano. 5 #GlionLuxury Voyage: un luogo magico a Montreux ed il ritorno a Milano. 6 #GlionLuxury Voyage: un luogo magico a Montreux ed il ritorno a Milano. 4 #GlionLuxury Voyage: un luogo magico a Montreux ed il ritorno a Milano. La mattina seguente, prima di prendere il nostro treno per Milano e soggiornare nel bellissimo Mandarin Oriental sono stata coinvolta sui banchi di scuola.

Vi avevo raccontato che i primi anni nella scuola di Glion prevedono l’insegnamento del miglior servizio clienti, i successivi invece sono prospettati a livello manageriale sopratutto di brand di lusso.

Alla Glion Bulle campus siamo venuti a contatto con gli studenti e abbiamo avuto modo di chiacchierare e scambiarci pareri. Devo dire che già al ristorante, il giorno precedente, avevamo incontrato degli studenti italiani e avevamo avuto modo di constatare quanto effettivamente si tratti di una scuola esclusiva in grado di offrire lavoro nell’immediato una volta completato il percorso.

Ciò che più mi ha colpita dai discorsi dei ragazzi è la giovialità con cui gli studenti si confrontano con la scuola, è per loro una vera e propria casa con tanto di sale ricreative.

Ma allo stesso tempo il programma scolastico è severo e puntuale, il giusto equilibrio tra una corretta istruzione e gli svaghi necessari a vivere un’esperienza formativa  e di vita.

Pensate che nei weekend vengono organizzati viaggi ed escursioni che gli studenti possono vivere insieme.

Ecco qui il collegamento con Milano, un vicino centro importante a livello economico e capitale del fashion ( quindi di molti luxury brand).

Dopo aver riposato e apprezzato il design esclusivo del miglior hotel a 5 stelle di Milano ( il Mandarin Oriental ), la mattina seguente il programma prevedeva una presentazione degli studenti alla Domus Academy.

Ma per me invece sarebbe iniziata una nuova avventura, saluto con molta malinconia il resto del team e mi immergo nel mondo milanese.

Però la Svizzera mi aspetta nuovamente molto presto… tenete d’occhio i miei social!

 

The next morning, before catching our train to Milan and stay in the beautiful Mandarin Oriental, I have been involved at school.

I have already told you that the first years in the school of Glion provide for the teaching of the best customer service, all further runs are projected at managerial level especially for luxury brands.

At Glion Bulle campus we came in contact with students, and we got to chat and exchange views. I must say that already at the restaurant, the day before, we had met the Italian students and we have seen how effectively it is an exclusive school who can offer work immediately once the path is complete.

What most struck me from the speeches of the boys is the cheerfulness with which students  confronted with the school, it is for them a real home with plenty of leisure facilities.

But at the same time the school program is strict and punctual, the right balance between proper education and entertainment needed to live an educational experience and life.

Think that in the weekends  there are organized trips and excursions that students can live together.

Here is the link with Milan, a major center close to the income level and the fashion capital (so many luxury brand).

After resting and enjoyed the unique design of the best 5-star hotel in Milan, the next morning the program included a presentation of the students at the Domus Academy.

But instead a new adventure for me, I greet with great sadness the rest of the team and immerse myself in the world of Milan.

But Switzerland is waiting for me again very soon … keep an eye on my socials!
3 #GlionLuxury Voyage: un luogo magico a Montreux ed il ritorno a Milano. 2 #GlionLuxury Voyage: un luogo magico a Montreux ed il ritorno a Milano.

A big thanks to Joel and Amandine that made our experience so special always with a smile.

 

Glion Institute of Higher Education 

Istituto professionale alberghiero a Montreux, Svizzera · Glion
Indirizzo: Route de Glion 111, 1823 Glion-sur-Montreux, Svizzera
Fondazione: settembre 1962