Sembra incredibile ma fino allo scorso mese non ero mai stata nella Grande Mela. La città che non dorme mai mi aveva sempre affascinato moltissimo, ma sapevo che prima o poi sarebbe giunto il suo momento.

Non l’ho cercata ma l’ho desiderata tanto e così in un freddo e piovoso maggio è capitata.

E non poteva capitare in modo migliore: con il mio Lu(l)i mano nella mano e preludio di un viaggio on the road in vero stile americano che mi ha lasciato con l’enorme desiderio di tornare ancora.

24-683x1024 Cosa vedere in due giorni a New York

Come arrivare a New York

34-683x1024 Cosa vedere in due giorni a New York

Ancora una volta ho avuto il piacere e l’onore di volare in compagnia di Norwegian. Ufficialmente la mia compagnia low cost preferita per voli intercontinentali.

Dopo il fast track dedicato (0 fila ai controlli aeroportuali), abbiamo volato su di un nuovissimo Dreamliner Boing 787 da Roma Fiumicino a Newark.

8 ore di volo diretto e super comodo (per essere low cost c’è davvero spazio per le gambe) e welcome in New Jersey.

L’aeroporto di Newark è a circa 1 ora di auto dal centro di New York, quindi un’ottima soluzione come punto d’arrivo.

Oltretutto visto che l’ultima tappa del nostro viaggio è stata il countryside di Philadelphia, questo è l’aeroporto più vicino (se fosse stato JFK avremmo dovuto attraversare tutta NY).

35-1024x683 Cosa vedere in due giorni a New York
33-1024x683 Cosa vedere in due giorni a New York

Itinerario di 2 giorni nella Grande Mela

Siamo arrivati nel cuore della notte a Times Square, un’ottima posizione per spostarsi facilmente in giro per la città.

Se avete poco tempo (come è stato per noi) è fondamentale avere l’hotel in una posizione centrale che vi permetta di vedere e fare il più possibile.

New York è una città che meriterebbe almeno una settimana, purtroppo però il tempo è a volte tiranno e quindi ecco qui il mio itinerario, perfetto per un weekend.

23-819x1024 Cosa vedere in due giorni a New York

GIORNO 1

Apro gli occhi e la sensazione è stranissima. Sento pian piano l’adrenalina della scoperta che sostituisce l’intorpidimento da sonno.

Ho un vago ricordo di mille luci brillare nel cielo di una notte in cui le stelle sono eclissate da migliaia di messaggi che affollano la città anche quando tutti dormono.

Ci svegliamo un pochino più tardi per recuperare energie.

Times Square di giorno si trasforma completamente ma non per questo è meno interessante e d’impatto.

La immaginavo più caotica, un po’ come Shibuya cuore di Tokyo, l’ho trovata invece molto più a dimensione d’uomo di come me l’aspettavo.

Lo stupore invece rimane intatto e le aspettative non deluse.

ny1-683x1024 Cosa vedere in due giorni a New York

Andiamo subito a caccia di uno dei tanti meravigliosi locali newyorkesi dove poter far colazione e ci troviamo casualmente a Little Italy.

Una tappa curiosa per un italiano. Qui è dove trovare tutti i simboli iconici del nostro paese estremizzati in the “american way”.

Il locale che avevo scelto non aveva posti per sederci e così la nostra colazione diventa un vero e proprio pranzo.

Con la metro, infatti, ci spostiamo al Greenwich Village in un bellissimo angolino messicano nel cuore del quartiere di Carrie Bradshaw: The Buchter’s Daughter è un indirizzo assolutamente da segnare.

31-683x1024 Cosa vedere in due giorni a New York
32-683x1024 Cosa vedere in due giorni a New York
29-1024x683 Cosa vedere in due giorni a New York
ny3-683x1024 Cosa vedere in due giorni a New York

Ambiente super amichevole e cucina che mi ha ricordato un autentico pezzo di Messico.

Immancabile la tappa per ammirare la famosa casa della protagonista di Sex and The City.

Tra l’altro il West Village è davvero una delle zone più vivibili di NY.

28-696x1024 Cosa vedere in due giorni a New York

Altra metro, altra corsa. Il desiderio di rendere omaggio ad uno dei luoghi simbolo di tragedia della nostra era: Ground Zero.

Una colomba bianca realizzata da Calatrava simboleggia la purezza e l’innocenza di chi ignaro di tutto, un giorno non è più tornato a casa dal lavoro.

E’ un passaggio obbligatorio lasciare un pezzettino di cuore qui in rispetto ed onore. Non dimenticherete mai lo scorrere dell’acqua, dove un tempo scorreva vita.

26-1024x683 Cosa vedere in due giorni a New York
27-683x1024 Cosa vedere in due giorni a New York
ny2-1024x683 Cosa vedere in due giorni a New York

Con il cuore appesantito ed un cielo che piange ci spostiamo verso Brooklyn.

Abbiamo attraversato a piedi i ben 2,3 km di passerella pedonale in legno che guarda Manhattan allontanarsi pian piano. Da qui si sente la frenesia della metropoli affievolirsi ad ogni passo fin a giungere a DUMBO, il luogo per la foto di rito a Brooklyn.

9ny-683x1024 Cosa vedere in due giorni a New York
What I wear:
Skirt: Zara
Leather jacket: Mango
Shirt: H&M
Ankle Boots: Lorena Paggi
22-683x1024 Cosa vedere in due giorni a New York
ny7-819x1024 Cosa vedere in due giorni a New York

Un vento gelido accompagna il nostro rientro a Manhattan, è tempo di un drink in splendida compagnia su uno dei rooftop più belli della città: Refinery RoofTop. Il luogo perfetto per una buonanotte in vero stile Newyorkese.

1-683x1024 Cosa vedere in due giorni a New York

GIORNO 2

Uno dei rituali da vero newyorkese è la colazione da Magnolia Bakery. Una pasticceria con più punti vendita che inebria l’aria con il profumo dei suoi manicaretti appena sfornati. Non dimenticate di provare un banana pudding, è paradisiaco!

Pronti per affrontare una nuova giornata di molto cammino a piedi e tante fermate della metro ci dirigiamo vero il Flatiron bulding.

Nato per essere uno degli edifici più alti di NY e soprannominato da subito: “Ferro da stiro” per la sua particolare forma architettonica.

A Madison Square, oltre a questo edificio, c’è anche il primo Shake Shack: tra i più famosi e gustosi fast food.

21-683x1024 Cosa vedere in due giorni a New York
What I wear:
Trench: vintage Versace
Pants: Asos
Bag: vintage YSL
Shoes: Zara

E’ venerdì ed il cielo di maggio di NY è particolarmente grigio ed il vento gelido.

Siamo cresciuti con l’idea di un Central Park, il polmone verde della città, da ammirare e vivere mano nella mano sotto un ombrello per due.

Così la prossima tappa è proprio questa. Avventuratevi fino al laghetto centrale e nelle giornate di sole, potete godervi un giretto in barca a remi.

Capisco perchè i newyorkesi tengano così tanto a questo parco. Da sollievo all’anima. Dalla giungla di cemento della città (senza neanche un albero) si passa magicamente ad una foresta incantata con lo skyline più incredibile di sempre.

centralpark-1-683x1024 Cosa vedere in due giorni a New York
19-819x1024 Cosa vedere in due giorni a New York
20-683x1024 Cosa vedere in due giorni a New York

Per pranzo ci spostiamo verso Soho, quella che posso dire essere ufficialmente la mia zona preferita della città. Vibrante, piena d’ispirazione e con un mood che vi farà sentire catapultati nel futuro.

Locali incredibili, street art e pezzetti di ogni angolino di mondo.

Incontro qui la creatrice di un progetto dedicato alle donne viaggiatrici: Dame Traveler.

Nastasia ha una storia incredibile ed è stato un vero onore conoscerla, mi ha dato tanta carica ed energia. Spero presto di potervi dire di più del suo progetto, ci sarà una sorpresa.

Condividiamo dell’incredibile cibo israeliano (la mia cucina preferita al mondo dopo quella italiana) da 12 Chairs Cafè.

Segnate l’indirizzo, è il luogo perfetto per calarsi nell’atmosfera dei local!

17-683x1024 Cosa vedere in due giorni a New York
15-1024x683 Cosa vedere in due giorni a New York
16-819x1024 Cosa vedere in due giorni a New York

Mi innamoro così tanto di Soho che decidiamo di continuare ad esplorarla finiti al tramonto.

Scopriamo chicche nascoste come il giardino segreto di Laduree ed il tunnel incantato di Nomo (uno dei locali più belli in cui sia mai stata).

nomo-683x1024 Cosa vedere in due giorni a New York
nomo2-683x1024 Cosa vedere in due giorni a New York
nomo1-683x1024 Cosa vedere in due giorni a New York

Il tramonto che lascia spazio alle mille luci della città arriva abbastanza tardi a maggio e ci dà modo di goderci un aperitivo a Nomo per spostarci poi verso una delle tappe più emozionanti di tutto il viaggio: Top of the Rock (non dimenticate di prenotare il vostro orario di entrata).

Dalla cima del Rockfeller Center (circa 70 piani) tutto diventa chiaro e ordinato: le avenue e le streets tagliano la città in modo ortogonale.

La vista da quassù è davvero mozzafiato e a detta di tutti da preferire a quella dell’Empire State Building.

Abbiamo sfruttato il NY CityPASS per accedere a questa attrazione, lo trovate QUI. Con il NY City Pass si risparmia fino al 42% per l’entrata nelle migliori attrazioni della Grande Mela.

Purtroppo il tempo che avevamo a disposizione per sfruttarlo non è stato molto, ma in realtà ha durata 9 giorni dal primo utilizzo; lo consiglio, quindi, a chi decide di godersi questa incredibile metropoli per almeno una settimana.

Tra le attrazioni comprese?

  • Empire State Building (con doppia entrata giornaliera)
  • Museo Americano di Storia Naturale
  • The Metropolitan Museum of Art
  • Top of The Rock Observation Deck o Museo Guggenheim
  • Statua della Libertà ed Ellis Island o Crociere Circle Line
  • Memoriale e Museo dell’11 Settembre o Intrepid Sea, Air & Space Museum
6-819x1024 Cosa vedere in due giorni a New York
12-683x1024 Cosa vedere in due giorni a New York

Il venerdì sera NY diviene una vera e propria città della movida ed abbiamo cercato di trovare i locali dove si affollano i cittadini e non i turisti andando a caccia di Speakeasy. Ci troviamo così a Chinatown e nello specifico al Basement.

Riuscirete a scovarlo grazie ad un gigante distributore di Coca Cola dietro al quale si cela un incredibile locale con tanto di beer pong.

6-Recovered-1024x793 Cosa vedere in due giorni a New York
8-Recovered-683x1024 Cosa vedere in due giorni a New York
9-683x1024 Cosa vedere in due giorni a New York

In vero stile newyorkese salutiamo la città e la nostra serata con un trancio di pizza in uno dei locali più celebri: Prince.

Attenzione non si parla di vera e propria pizza italiana, ma di pepperoni pizza (con il salame piccante). Fidatevi se vi dico che ne vale proprio la pena.

7-1024x683 Cosa vedere in due giorni a New York

Il nostro tempo a NYC finisce qui, ma la voglia di tornare è già immensa. E’ una città che da subito vi farà render conto di essere nel centro del mondo e dell’evoluzione. Vi riempie d’ispirazione e dona quella carica a voler fare sempre di più e meglio per migliorare se stessi ed avvicinarsi sempre più alle idee e prospettive che ognuno di noi ha nel proprio cassetto dei sogni ed intenzioni future.

A presto NY! Road to Philadelphia!!!!

2-819x1024 Cosa vedere in due giorni a New York