Blogger day

Blogger day

Blogger day Collaborations outfit Shooting

#SpringAndTheCity con Negozi Pellizzari, scopriamo insieme le nuove tendenze della stagione.

Vi racconterò la storia di una giornata spensierata, di risate, shopping, buon cibo e la meravigliosa cornice di Roma.

In una primavera giunta in città, uno dei miei store preferiti: Negozi Pellizzari, ha pensato di organizzare un evento che radunasse tutti questi elementi.

Partner in crime 5 blogger, ognuno con un ruolo da raccontare. Il mio? La professionista.

Sono una mente sognatrice, la mia casa è tra le nuvole… ma

Continue Reading
Blogger day Collaborations Featured Food

Show Cooking con Sonia Peronaci e Schär, imparando deliziose ricette gluten free.

Qualche giorno fa, grazie a Schär (noto brand di prodotti gluten free) ho potuto coronare uno dei miei sogni culinari da social addicted: una lezione di cucina con Sonia Peronaci.

Come tutti sapranno è la fondatrice del celeberrimo Giallo Zafferano, ma come pochi conosceranno ha problemi di sensibilità al glutine.

Questo post è quindi interamente dedicato a chi soffre

Continue Reading
Blogger day Collaborations Featured outfit

Make your hair done with Invisibobble in 5 minutes.

Questa è la storia dei sogni che diventano realtà; dell’impegno, della perseveranza e del lasciar chiusa nel cassetto soltanto la paura di sbagliare.

Oggi voglio raccontarvi la storia di Invisibobble, un’azienda nata a Monaco di Baviera da un team di ragazzi super giovani ed entusiasti.

La società ha visto luce in seguito ad un simpatico episodio di vita della fondatrice; la ragazza preparandosi per una festa universitaria trash, decise di utilizzare come accessorio per i capelli il filo di un telefono vecchio stile.

Con gran stupore

Continue Reading
Blogger day Featured Micam

The Micam. #MarcheShoeDistrict 4

Voglio raccontarvi una storia… una storia tutta italiana, fatta di tradizioni, cultura e avanguardia.

Si tratta del #MarcheShoeDistrict volto alla sua quarta edizione.

Qualche giorno fa sono stata ospite della Camera di Commercio di Fermo alla fiera: The Micam durante la sua ottantunesima edizione .

Molti già la conosceranno, si tratta di un appuntamento molto importante per il Made in Italy italiano. Vengono mostrate in anteprima tutte le collezioni, le nuove tendenze, le innovazioni in fatto di calzature.

Insieme ai miei compagni di avventure Ilaria, Anisa, Alessia e Giulio ci siamo avventurati in questo gigantesco contenitore di idee e piccoli pezzi di arte italiana.

La regione Marche si conferma tra i principali poli calzaturifici con più di 200 stand a presenziare alla manifestazione, molti nomi noti e tanti tutti da scoprire.

Vi porto con me in questo tour a 360 gradi.

Un’esperienza a tutto tondo in quanto non si è parlato solo di scarpe, ma di molto più. Si è parlato di tradizioni passate di padre in figlio, di tecniche artigianali unite all’innovazione dei giorni correnti.

Abbiamo assistito alla nascita di una scarpa da zero, ma non solo.

Le Marche hanno infatti concesso anche un’esperienza culinaria e folkoristica con suonatori in fiera e deliziose prelibatezze tipiche.

Inizio dal principio con la mia storia e vi racconto i primi brand che mi hanno colpita maggiormente.

 

I want to tell you a story … a very Italian story, full of traditions, culture and avant-garde.

This is the #MarcheShoeDistrict in its fourth edition.

A few days ago I was a guest of the Chamber of Commerce of Fermo at : The Micam during his eighty-first year.

Many already know, this is a very important event for the Made in Italy. They are shown a preview of all the collections, new trends, innovations in footwear.

Along with my fellow Ilaria, Anisa, Alessia and Giulio we ventured into this gigantic collection of ideas and small pieces of Italian art.

The Marche region remained among the main poles shoe factories with more than 200 stands to attend the event, many well-known names and so many things to discover.

I bring with me in this 360 degree tour.

Experience all round as it is not only spoken of shoes, but much more. There has been talk of past traditions from father to son, from craft techniques combined with innovation of our days days.

We witnessed the birth of a shoe from scratch, but not only this.

Marche has in fact granted a culinary experience at the fair and folkoristica with musicians and delicious delicacies.

I start from the beginning with my story and I will tell you the first brand that I have struck me most.

Fausto Ripani.
16 The Micam. #MarcheShoeDistrict 410 The Micam. #MarcheShoeDistrict 42 The Micam. #MarcheShoeDistrict 41 The Micam. #MarcheShoeDistrict 4

Continue Reading
Blogger day outfit

Let’s cheers at sunset.

Lunedì.

Infuocato, con le cicale che cantano a squarciagola.

L’aria diviene più fresca solo al calar del sole, e così il momento è perfetto per condividere un drink in compagnia.

Penso di avervi ripetutamente detto quanto il tramonto sia la parte della giornata che in assoluto preferisco.

Allora vi racconto una storia, la storia di attimi perfetti.

Una terrazza su Roma (Terrazza San Pancrazio), nel quartiere più tipico che c’è: Trastevere. Tante lucine a contornare il rosso e rosa del tramonto. La chitarra che suona, e sulle sue note la dolce voce della cantante Levante in una perfomance live.

Un bicchiere ghiacciato di Disaronno Sour in mano.

Nuove e vecchie conoscenze da mettere direttamente nel bagaglio dei sorrisi da riportare a casa.

Questa è la storia della

Continue Reading
Blogger day

Blogger Day: Molly Bracken

 

Buongiorno e buon anno nuovo ( scusate il ritardo nel farvi questi auguri).

Oggi vi racconto la storia di un giorno speciale, fatto di risate , momenti di dolcezza e di nuovi e cari incontri.

Il primo Blogger Day di Molly Bracken si è tenuto vicino Firenze, nello showroom del brand.

Ad accogliere me , Tatiana , Giulia , Elisa , Greta ed Eleonora il personale gentilissimo e una camera che sembrava proprio quella delle principesse.

Una storia, quella del brand, che ha del romantico. Vi avevo già accennato che nasce da una vecchia foto di una giovane irlandese risalente agli anni ’20.

Ma quello che non vi avevo detto è che i tessuti attualmente utilizzati vogliono andar a riprodurre quelli del tempo, tra tullè, paillettes , pizzo e colletti in stile Vittoriano.

La nuova collezione Primavera/Estate 2015 è colorata, solare e fatta di tanti abiti leggeri e velati, di quelli che immagino al tramonto in riva al mare.

Un pomeriggio di una grigia giornata di Dicembre, rallegrato da abbracci, bollicine di Champagne e una torta che si è meritata veramente molti scatti.

Buona lunedì di un nuovo anno.

 

Hello and Happy New Year (sorry for the delay in make these wishes).

Today I will tell the story of a special day, made of laughter, moments of sweetness, new and dear meetings.

The first Blogger Day of Molly Bracken was near Florence, in the showroom of the brand.

To welcome me, Tatiana, Giulia, Elisa, Greta and Eleanora the nicest staff and a room that looked like one of the princesses.

A story, that of the brand, which has the romanticism. I’ve already mentioned that comes from an old photo of a young Irish girl dating back to the 20’s.

But what I didn’t said is that the fabrics currently used are like ones ot that time, including tulle, sequins, lace, and Victorian collars.

The new Spring / Summer 2015 is colorful, cheerful, made with many light clothes and veiled, of those I imagine at sunset on the seashore.

An afternoon of a gray December day, cheered by hugs, bubbles of champagne and a cake that is truly deserved many shots.

Good Monday of a new year.

16 Blogger Day: Molly Bracken

31 Blogger Day: Molly Bracken6 Blogger Day: Molly Bracken8 Blogger Day: Molly Bracken11 Blogger Day: Molly Bracken17 Blogger Day: Molly Bracken13 Blogger Day: Molly Bracken14 Blogger Day: Molly Bracken10 Blogger Day: Molly Bracken12 Blogger Day: Molly Bracken7 Blogger Day: Molly Bracken5 Blogger Day: Molly Bracken

Un grazie speciale alle mie amiche blogger, è stato un piacere rivedervi/conoscervi di persona e all’organizzatrice dell’evento, come sempre fantastica.

Continue Reading
Translate »