Se, anni fa, qualcuno mi avesse detto che prima dei 30 avrei fatto un Interrail in Europa, probabilmente non gli avrei mai creduto.

E invece, grazie a Sony che mi ha scelto per il lancio del nuovo speaker portatile XB41   (con tecnologia EXTRA BASS, wireless e bluetooth, waterproof e resistente agli urtiho avuto questa incredibile opportunità.

3 nazioni in 3 giorni, una grande sfida da portare a termine: Danimarca, Svezia e Norvegia.

Vi porto con me alla scoperta di alcune delle città più belle del nord Europa: Copenaghen, Stoccolma e Oslo.

Devo però fare una piccola premessa, ho sempre avuto l’errata convinzione che un Interrail fosse un viaggio di per sé scomodo e molto faticoso.

Invece mi sono totalmente ricreduta, i treni sono super confortevoli e avere 5 ore di spostamento al giorno permette di riposare e rilassarsi.

Inoltre c’è da dire che effettivamente è sufficiente una giornata per visitare i principali punti di interesse delle città di cui vi parlerò, per cui è  un tipo di viaggio che consiglio, un’esperienza da vivere per commemorare gli anni della gioventù.

Condividetelo con un’amica (o amico), renderà tutto ancor più speciale, perlomeno per me è stato così (grazie Manuela, sei stata una perfetta compagna di viaggio <3).

Biglietto alla mano (che potete acquistare sul sito di Interrail QUI)  e si parte!

25 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony.

Copenaghen

La prima tappa è stata effettivamente anche la città che più mi ha colpito. Davvero un gioiello da scoprire facendo lunghissime passeggiate, un  senso di stupore continuo accompagnerà ogni passo.

La capitale della Danimarca è uno dei centri più belli che io abbia visto in Europa e a darci il benvenuto un caldissimo sole di maggio.

Cose imperdibili da vedere?

  • Castello di Rosenborg

Un bellissimo complesso rinascimentale nel cuore della città, un grande parco  con tanto di laghetto e ponte levatoio a circondarlo. Il luogo dove rilassarsi con gli amici e fare un picnic con gli occhi pieni di bellezza.

13 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony.

  • Krusemynte

Trovata per sbaglio, ha attirato la nostra attenzione per una buona oretta, una via colorata, lungo la strada per la famosa Sirenetta. Sembra una  piccola Notthing Hill, decisamente super instagrammabile!

19 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony.18 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony.31500502_2182981191929766_5993628566670016512_n 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony.32 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony.

 

  • La Sirenetta

Non c’è bisogno di molte presentazioni per quella che è il simbolo di Copenaghen: la famosa Sirenetta. L’ispirazione che ha fatto da musa al celeberrimo film Disney (tra l’altro anche il mio preferito).

17 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony.

 

  • Porto di Nyhavn

E’ quasi giunta l’ora del tramonto (a maggio arriva molto tardi in Danimarca, circa alle 21) e con le luci che si accendono al calare del sole è arrivato il momento di goderci un po’ di relax lungo le sponde del famoso porto di Copenaghen. Un momento per soffermarsi a guardare la bellezza del nostro mondo. Per sorseggiare un calice di vino in uno dei tantissimi locali ospitati nelle casette colorate. Varrebbe la pena prendere un volo solo per rilassarsi alla golden hour qui.

Ma noi proseguiamo, perchè c’è un luogo magico che merita di esser visitato nelle prime ore della notte… ci aspetta il mondo delle lucine!

11 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony. 34 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony.
31 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony. 10 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony. 15 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony.

  • I Giardini di Tivoli

Dovete sapere che per me questo rappresentava un momento colmo di curiosità e fervido di immaginazione. La mia città, quella in cui ho trascorso anni e anni è proprio Tivoli, ma in Italia. Ho sempre cercato di mostrare al mondo la sua bellezza, tramite le foto e parole che trovate sui miei canali.

Questo parco giochi, tra i più antichi al mondo, è ispirato proprio ai Giardini della mia città (la bellissima Villa d’Este).

Immaginate la  curiosità che avevo,  gli occhi di una bambina che si perdono tra dischi volanti, ruote panoramiche ed un milione di lucine che sembrano lucciole in una notte buia.

Un luogo davvero magico che consiglio assolutamente di visitare. L’entrata serale è perfetta per assaporarne l’atmosfera fino in fondo e godersi una cena in uno dei tantissimi ristornati tematici che sono ospitati nel parco.

8 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony. 3 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony. 6 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony. 7 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony. 4 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony.

Stoccolma

Qualche ora di sonno ed un treno ad aspettarci, direzione Svezia!! Prima volta per me a Stoccolma e per fortuna il cielo blu continua ad accompagnare il nostro viaggio.

Arriviamo a Stoccolma all’ora di pranzo (dopo circa 4ore e mezzo di treno), decidiamo di prendercela più calma e fermarci in uno dei tanti mercati di street food che popolano la città.

E’ un centro molto più grande di Copenaghen, per cui gli spostamenti sono necessariamente da fare in metro.

Ma non ve ne pentirete e vi spiegherò presto il perchè. Ecco i luoghi che più ho amato di questa città.

  • Gamla Stan

La parte più antica della città, il cuore pulsante, l’anima di questa capitale europea. Non perdetevi le famose case colorate nella piazza principale di Stortorget.

Un calice di vino per brindare ad un sole che ci ha offerto i suoi più caldi raggi dorati e l’atmosfera di una città dove tutto scorre in modo lineare e lento.

Qui tutto funziona, i bambini giocano da soli nelle piazze della città rincorrendo le bolle di sapone e godendosi una calda (inusuale e preziosa) giornata di maggio.

28 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony.

26 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony.

  • Metro di Stoccolma

La metropolitana di Stoccolma è in assoluto una delle più belle al mondo. Al calar del sole, abbiamo passato ore e ore ad esplorare le fermate dove l’arte scorre sui muri e rende il mondo sotterraneo pieno di colori e storie.

Abbiamo portato con noi i nostri bellissimi speaker XB41, impermeabili e adatti alle situazioni più street e a quelle più estreme (questa estate lo testerò nell’acqua del mare).

Con la funzione live abbiamo ascoltato le nostre canzoni preferite e sembrava di esser davvero ad un concerto. Il bello è che non abbiamo destato alcuni tipo di sguardo sconcertato; nel nord d’Europa è  normalissimo portare con sé i propri speaker e ascoltare la musica ovunque con i propri amici.

Le fermate che vi consiglio? Sicuramente Stadion dai colori dell’arcobaleno e T- Centralen, la mia preferita in assoluto!

24 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony. 23 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony. 33 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony. 30 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony.

 

  • Dove mangiare a Stoccolma: Snickarbacken

Piccola digressione su uno dei luoghi più instagrammabili che abbiamo visitato durante il nostro Interrail. Super consigliata una colazione qui per provare il dolce tipico svedese: il Kanelbullar.

37 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony.

Oslo

Ultima tappa di un’incredibile avventura. Arriviamo al tramonto in città, dopo aver attraversato degli incredibili paesaggi naturali. Avrei davvero voglia di tornare in Norvegia solo per godermi il lato naturalistico del paese.

Oslo è invece una città molto moderna, ricca di grattacieli e costruzioni futuristiche.

  • Kungstradgarden

Proprio nel cuore della città. Imperdibile se passate da Oslo in primavera, troverete tulipani e un meraviglioso viale con alberi rosa in fiore.

35 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony. 36 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony.

  • Opera House

Senza ombra di dubbio il mio luogo preferito della città, situato sulla punta del fiordo di Oslo. Un’architettura imponente, il luogo perfetto per ammirare il tramonto.

Tutta la sua copertura è percorribile a piedi ed in cima si può ammirare lo skyline della città.

Oslo non è oggettivamente una città ricca di cose da vedere, ma è bello respirare la sua atmosfera cosmopolita e andare alla ricerca di pezzi vintage nel quartiere più bohémien della città: Grünerløkka o semplicemente trovare un fantastico cocktail bar dove brindare con gli amici (abbiamo trovato un bellissimo cocktail bar chiamato Nedre Løkka) .

Io e Manuela abbiamo trascorso così le nostre ultime ore in Scandinavia: cin cin a una vita che non smette mai di regalare sorprese a chi lascia che i propri orizzonti possano ampliarsi ed è aperto alle sfide imposte dal fato.

1 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony. 55 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony.

20 3 nazioni in 3 giorni: il mio Interrail in Scandinavia con Sony.

Tutte le foto sono state scattate con la mia nuova mirrorless full frame Sony Alpha A7RII .