Pisa

11b3b

Pisa e la Torre pendente,

Pisa e il sapore della Toscana,

Pisa e i suoi Lungarni.

Un cielo azzurrissimo, come non lo vedevo da tempo, ad accoglierci l’altro ieri nella città Toscana della famosa Torre.

Un verde scintillante che colpisce gli occhi, quello della Piazza dei Miracoli.

Qualcuno un giorno mi disse: la Piazza dei Miracoli è un vero miracolo, e così fu ed è.

Duomo, Battistero e Torre che da più piccola realizzai in miniatura per un modellino in scala a scuola.

La sensazione magica di vedere ciò che per tanto tempo si è studiato e analizzato, per la prima volta.

Un caldo cappottino scovato ai saldi ed un bracciale by Studs Wagon che completa il quadro delle eccellenze italiane.

Il Made in Italy che insieme alle bellezze del nostro paese è estremo motivo di vanto.

Lo dice il cartello che si incontra lungo l’autostrada, ed io ogni giorno ci credo di più:

Sei in un paese meraviglioso.

 

Pisa and the Leaning Tower,

Pisa and the taste of Tuscany,

Pisa and its Lungarni.

A deep blue sky, as I did not see for a long time, to greet us, the day before yesterday in the city of Tuscany famous  for her Tower.

A sparkling green affecting the eyes, that of the Square of Miracles.

Someone once told me: the Square of Miracles is a miracle, and it was and it is.

Duomo, Baptistery and Tower that when I was younger I realized for a miniature scale model in school.

The magical feeling to see what for so long has been studied and analyzed, for the first time.

A warm coat bought in sale and a bracelet by Studs Wagon that completes the picture of Italian excellence.

The Made in Italy along with the beauty of our country is extreme source of pride.

The sign that you meet along the highway in Italy, saiys:

You are in a wonderful country, and I believe every day more. Continua a leggere

Pubblicato in outfit, WhereToGo | Contrassegnato , , , , , , , , | 3 commenti

Thanking this month


928658_394645504035201_1050245376_n
928604_869510363070257_858316026_nCredo che una delle cose più belle del condividere foto qui, sia poterle rivedere e ricordare il momento e le sensazioni che sono legate al singolo scatto.

Il mese tra Dicembre e Gennaio, un mese fatto di viaggi, di feste e dell’affetto di persone vicine e lontane.

Ringrazierò questo mese per avermi dato la possibilità di esplorare l’Olanda e incontrare amici lontani; scoprire un castello delle fiabe, ammirare tramonti suggestivi e una vista da 185 metri di altezza.

Lo ringrazierò per gli abbracci e il calore che solo un le feste in famiglia sanno dare.

Per la neve, che mi ha bloccato in montagna a Capodanno, ma che perdono perchè c’era il mio lui e dove c’è lui io sto bene.

Lo ringrazio per tante nuove collaborazioni e progetti, per il primo blogger day Molly Bracken che mi ha dato l’opportunità di rivedere persone care e di riempire gli occhi con la bellezza dell’ultima collezione.

Lo ringrazio per le rose e per il cielo della mia città al tramonto, per i “momenti dolci e salati”.

Grazie per le emozioni e i sorrisi e a voi che ogni giorno me ne regalate tanti, qui, su Facebook e su Instagram.

Queste istantanee le ho prese da ciò che ogni giorno condivido sul mio profilo Instagram: @dianadelorenzi.

Buon mercoledì.

 

I think that one of the most beautiful things to share the photo here, and review them, is remember the moment and the feelings behind the single click.

The months between December and January, a month of travels, parties and affection of people near and far.

I will thank this month for giving me the opportunity to explore Holland and meet far friends; discover a fairytale castle, enjoy beautiful sunsets and a view from 185 meters high.

Thanks to him for the hugs and warmth that only a family celebrations can give.

For snow, which stuck me in the mountains at New Year’s Eve, but I can give my forgiveness because there was my boyfriend and where is he is, I’m fine.

I thank  this month for the many new collaborations and projects, for the first blogger day by Molly Bracken that gave me the opportunity to review dear friends and fill my eyes with the beauty of the latest collection.

I thank him for the roses and the sky of my city at sunset, for the “sweet and salty moments”.

Thank you for the emotions and smiles and to you that every day give it to me so many here, on Facebook and Instagram.

I took these snapshots  from what I share every day on my Instagram profile: @dianadelorenzi .

Have a great Wednesday. Continua a leggere

Pubblicato in Instagram | Contrassegnato , , , , , , , | 6 commenti

Winter guide

cap
L’inverno.

Una stagione fatta di gelo, venti freddi e ogni tanto (dalle mie parti) anche di qualche fiocco di neve.

La difficoltà nel trovare il look giusto, nel saper costruire ad hoc i vari strati, il famoso sapersi vestire a cipolla, tanto raccomandato dalle mamme.

Ma sopratutto riuscire a trovare nei negozi capi che ci sappiano proteggere dal clima invernale.

Quest’ultima è la difficoltà che incontro tutti gli anni, specialmente quando si  presentano puntualmente, all’alba della stagione del grande freddo, vestitini leggeri e maglie fatte di veli. Le potete osservare ovunque nei grandi centri dello shopping.

Purtroppo qui non siamo a Los Angeles, per cui ho pensato di proporvi una selezione di capi decisamente invernali provenienti da uno dei miei e-shop preferiti: Esprit.

Ho trovato un vasto assortimento che comprende una sezione Oversize ( qui dichiaro il mio amore per i capi extra large) e la scelta in base al tessuto: cotone, simil pelle, cachemire etc.

Per quanto riguarda i trend di questa stagione invernale, ci si orienta sicuramente su tagli maschili e decisamente over size. Torna, per la mia felicità, il poncho, che trovo utilissimo da utilizzare sopra giacche e cappotti ( in caso di particolare freddo o di particolare attitudine freddolosa).

Per i tessuti rimangono confermati gli inserti in simil pelle e i pellicciotti in ogni variante e colore.

Sono stata attenta a selezionare tutti capi in saldo, e devo dire che ho trovato i prezzi veramente bassi e competitivi. Che si sa, uno dei problemi dei saldi è proprio quello di  non esser sempre veritieri.

Quale è il vostro pezzo preferito?

Certamente io ho lasciato un frammento di cuore per il cappottino grigio over size, lo cercavo ormai da molto tempo.

Una piccola guida e qualche consiglio per chi come me ogni anno spera che torni presto il caldo ed è sempre alla ricerca di un modo valido e che sia anche piacevole agli occhi, per proteggersi dal freddo inverno.

 

The winter.

A season of frost, cold winds and sometimes (in my country) even a few snowflakes.

The difficulty in finding the right look, in being able to build ad hoc the various layers, the famous: “dress like an onion” with a lot of layers, as recommended by the mothers.

But above all, be able to find in the stores something to protect us from the winter weather.

This is the difficulty I meet, every year, especially when, at the dawn of the season of the great cold, the are a lot of  light dresses and sweaters made of veils in the shops. You can see this everywhere in large shopping centers.

Unfortunately we are not here in Los Angeles, so I thought I’d offer you a selection of pieces perfect for winter from one of my favorite e-shop: Esprit.

I found an assortment that includes a section Oversize (here I declare my love for the  extra large) and the choice depending on the fabric: cotton, faux leather, cashmere etc.

Concerning the trend of this winter season, there is a tendency definitely on male cuts and for the over size. The ruturn of  the poncho ,for my happiness, which I find very useful to use on jackets and coats (in the case of particularly cold or particularly chilly attitude).

For fabrics remain confirmed faux leather inserts and faux fur in each variant and color.

I was careful to select all coats and sweater that are on sale, and I must say that I found the prices really low and competitive. You know, one of the problems of the sales is that are not always so truthful.

Which is your favorite piece?
Certainly I left a piece of my heart for the gray coat over size, I was looking for a long time.

A small guide and some advices for people like me that every year hoping for the come back of the heat. Always looking for a good, and nice way to the eyes, to protect themselves from the cold winter. Continua a leggere

Pubblicato in inspiration | Contrassegnato , , | 11 commenti

Horseshoe, owl and a four leaf clover.

28

Un bagno di sole al mattino,

il profumo dell’aria fresca di Gennaio.

Voglia di cose calde e comode, di vestiti che abbracciano.

Un cappottino di Zara, di quelli super morbidi e il mio nuovo bracciale Lucky You by Maria Cristina Sterling.

Un ferro di cavallo, una civetta e un quadrifoglio,  piccoli ciondoli in argento che spero mi porteranno fortuna per gli esami futuri, io per precauzione non li tolgo più.

Un brand tutto italiano che punta sull’alta qualità, mentre più passa il tempo e più mi convinco che sarà proprio il Made in Italy a salvare l’Italia.

Buon giovedì.

 

A sun bath in the morning,

the smell of fresh air in January.

Need of somethings hot and comfortable, clothes that hug.

A coat of Zara, of those super soft and my new bracelet Lucky You by Maria Cristina Sterling.

A horseshoe, an owl and a four leaf clover, small silver pendants that I hope will bring me luck for the future exams , I do not take off my bracelet as a precaution.

An Italian brand that points on high quality, while more time passes, the more I am convinced that it will be just the Made in Italy to save Italy.

Good Thursday. Continua a leggere

Pubblicato in outfit | Contrassegnato , , , , | 14 commenti

Starting

dddd11 Lunedì mattina,

una tazza di tè e due biscotti ad accompagnarlo.

Un libro davanti e una lunga giornata di studio che aspetta.

Un giorno, una mattina,  che sa di nuove promesse, come tutti quelli dopo le feste.

Un cappottino a scacchiera trovato su Choies e un anello by FuocoCapri con la mia iniziale, come sempre in adorazione per i bijoux personalizzati.

Buon 12 Gennaio fatto di nuovi inizi.

 

Monday morning,

a cup of tea and two biscuits with it.

A book in front and a long study day that is waiting.

One day, one morning, that is of new promises, like all those after the holidays.
A checkerboard coat found on Choies and a ring by FuocoCapri with my initial, as always in adoration for custom jewelry.

Good January 12 made of new beginnings.

Continua a leggere

Pubblicato in outfit | Contrassegnato , , , , , | 28 commenti

Feeling special


112Un giorno di Dicembre, quando la neve è dietro l’angolo.

Un’occasione speciale per un matrimonio di un’amica e la consapevolezza che non sarebbe stato per niente semplice decidere cosa mettere.

Da bambina non vedevo l’ora di diventare “grande” per poter indossare un abito lungo, un abito da sollevare per camminare, un abito che fa sentire speciali.

Ed ora che posso, ho voluto osare per questo evento.

Così, in un freddo giorno di fine Dicembre, ho deciso di optare per un brand completamente Made in Italy, Giovanna Nicolai, una di quelle realtà motivo di vanto italiano.

Nata per portar avanti la tradizione di famiglia avvalendosi di artisti del cucito  italiani, ogni creazione è una piccola opera d’arte, e per me ha veramente del romantico.

Un abito che diventano due: un crop top e una gonna lunga, e un mix che è stato capace di farmi sentire speciale.

Tutti dovrebbero avere un capo che faccia sentire così.

Buon mercoledì.

 

One day in December, when the snow is around the corner.

A special occasion for a wedding of a friend and the knowledge that it would not be easy to decide what to wear.

When I was a child I could not wait to become “adult” to be able to wear a long dress, a dress to lift for walking, a dress that makes you feel special.

And now that I can, I wanted to dare for this event.

So, on a cold day in late December, I decided to opt for a brand made entirely in Italy, Giovanna Nicolai, one of those amazing italian reality.

Created to bring forward the family tradition,  making use of Italian tailors artists, each creation is a little piece of art, and for me it’s really romantic.
A dress that becomes two: a crop top and a long skirt, and a mix that has been able to make me feel special.
Everyone should have a dress that makes feel in this way.

Good Wednesday. Continua a leggere

Pubblicato in outfit | Contrassegnato , , , , , | 16 commenti

Blogger Day: Molly Bracken

1516

Buongiorno e buon anno nuovo ( scusate il ritardo nel farvi questi auguri).

Oggi vi racconto la storia di un giorno speciale, fatto di risate , momenti di dolcezza e di nuovi e cari incontri.

Il primo Blogger Day di Molly Bracken si è tenuto vicino Firenze, nello showroom del brand.

Ad accogliere me , Tatiana , Giulia , Elisa , Greta ed Eleonora il personale gentilissimo e una camera che sembrava proprio quella delle principesse.

Una storia, quella del brand, che ha del romantico. Vi avevo già accennato che nasce da una vecchia foto di una giovane irlandese risalente agli anni ’20.

Ma quello che non vi avevo detto è che i tessuti attualmente utilizzati vogliono andar a riprodurre quelli del tempo, tra tullè, paillettes , pizzo e colletti in stile Vittoriano.

La nuova collezione Primavera/Estate 2015 è colorata, solare e fatta di tanti abiti leggeri e velati, di quelli che immagino al tramonto in riva al mare.

Un pomeriggio di una grigia giornata di Dicembre, rallegrato da abbracci, bollicine di Champagne e una torta che si è meritata veramente molti scatti.

Buona lunedì di un nuovo anno.

 

Hello and Happy New Year (sorry for the delay in make these wishes).

Today I will tell the story of a special day, made of laughter, moments of sweetness, new and dear meetings.

The first Blogger Day of Molly Bracken was near Florence, in the showroom of the brand.

To welcome me, Tatiana, Giulia, Elisa, Greta and Eleanora the nicest staff and a room that looked like one of the princesses.

A story, that of the brand, which has the romanticism. I’ve already mentioned that comes from an old photo of a young Irish girl dating back to the 20’s.

But what I didn’t said is that the fabrics currently used are like ones ot that time, including tulle, sequins, lace, and Victorian collars.

The new Spring / Summer 2015 is colorful, cheerful, made with many light clothes and veiled, of those I imagine at sunset on the seashore.

An afternoon of a gray December day, cheered by hugs, bubbles of champagne and a cake that is truly deserved many shots.

Good Monday of a new year. Continua a leggere

Pubblicato in Blogger day | Contrassegnato , , , , , , , | 20 commenti

Amsterdam & Rotterdam

716

Ogni anno sembra esser scandito da giorni speciali: un compleanno, un Natale e un Capodanno.

Ora un altro capito è archiviato (quello del Natale), ma prima di metter da parte il 2014, volevo mostrarvi le ultime foto del mio viaggio in Olanda.

Amsterdam e Rotterdam sono le protagoniste.

La prima con i suoi canali, case colorate ( ed anche un po’ pendenti), carica di tradizioni e sicuramente di scenari tipici dell’immaginario dei Paesi Bassi.

La seconda con la sua avvenenza futuristica; lasciano a bocca aperta i grattacieli che appaiono immediatamente all’uscita dalla stazione centrale.

E probabilmente per ciò che studio la mia preferenza va a quest’ultima.

Imperdibile un giro panoramico sulla torre di Rotterdam (Euromast) , alta ben 185 metri, da cui lo scenario è veramente suggestivo… i grattacieli diventano puntini e le nuvole si possono sfiorare.

Chiudo questo breve ma intenso capitolo della mia vita, ammirando queste foto e ricordando le sensazioni provate, la scarica di adrenalina che ogni viaggio sa dare.

Ammirare il mondo è una delle cose più belle che può succedere.

 

Every year seems to be marked by special days: a birthday, Christmas and the New Year’s Eve.

Now another chapter is closed (the one of Christmas), but before letting away the 2014, I wanted to show you the latest photos of my trip to Holland.

Amsterdam and Rotterdam are the protagonists.

The first with its canals, colorful houses (and even a little crockeed), full of traditions and surely with a lot of typical imaginary views of the Netherlands.

The second with her amazing  futuristic look; I was without words when I saw the skyscrapers that appear immediately outside the central station.
And probably, for what I study, my preference goes to this town.

My advice is for a scenic ride on the tower in Rotterdam (Euromast), with 185 meters high, where the scenery is really impressive … the skyscrapers become dots and you can touch the clouds.

I close this brief but intense chapter of my life, admiring these photos and remembering the feelings, the adrenaline that every trip can give.

Admire the world is one of the most beautiful things that can happen. Continua a leggere

Pubblicato in WhereToGo | Contrassegnato , , , | 27 commenti

Something for the Christmas Eve

65Volenti o nolenti oggi è la Vigilia di Natale.

La corsa all’ultimissimo regalo, quello dimenticato o mai trovato.

Se cercate un piccolo pensierino, vi consiglio il braccialetto di Natale in argento di Battiquore, io l’ho indossato come fermaglio, e come bracciale qui.

Le lucine che rendono tutto un po’ più magico e ovattato,

cene e pranzi a volontà, per ritrovarsi, riabbracciarsi e raccontarsi.

Occasioni per luccicare e brillare;

l’abito giusto, che insieme ai regali è sempre un problema, io l’ho trovato in super saldo da Molly Bracken e si sposa alla perfezione con il cappottino in eco-pelliccia.

Prima di parlarvi del blogger day organizzato da questo brand a Firenze, volevo augurarvi il Buon Natale e che sia un giorno magico da portare nel cuore.

 

Like it or not today is Christmas Eve.

The race at the very last gift, the forgotten or never found.

If you are looking for a small little thought, I recommend  the silver bracelet of Christmas by Battiquore, I have worn as an hair clip and as bracelet here.

The lights that make it all a bit ‘more magical and soft,

lot of dinners and lunches, to find ourselves, to hug and tell stories.

Opportunities to bright and shine;

the right dress, which together with the gifts is always a problem, I found it on sale at Molly Bracken and goes perfectly with the coat in faux fur.

Before talking about the blogger’s day organized by this brand in Florence, I wanted to wish you a Merry Christmas and the best wishes for a magical day to take in the heart. Continua a leggere

Pubblicato in outfit | Contrassegnato , , | 8 commenti

Castle De Haar

513

La prima cosa che ho pensato alla vista di questo castello è sicuramente che sembra  uscito dalle fiabe di cui mi parlavano da piccola.

Viaggiando con l’immaginazione, questo luogo è la cosa più simile a quello che avevo formulato nella mia mente.

Il Castello De Haar si trova nei pressi di Utrecht, trovarlo non è stato facilissimo, ma lo spettacolo ha ripagato la fatica.

Nella forma attuale venne realizzato nel 1912 e pensate che una delle famiglie che lo ha posseduto è ancora autorizzata, durante il mese di Settembre, a viverci (e il castello viene chiuso al pubblico).

Come ogni luogo delle fiabe che si rispetti è contornato da un magico parco fatto di ponti levatoi, giardini di rose, cigni e perfino un’area in cui si trovano dei cervi.

Conserverò gelosamente i ricordi legati all’atmosfera surreale di questo angolo di Olanda, delle camminate tra i polders, dove l’acqua incontra la terra e delle sconfinate distese di verde che brilla così tanto, quasi da accecare.

La perplessità nel chiedere al mio ragazzo: “ma cosa sono quei puntini bianchi nelle campagne?” e lo stupore nella risposta: “Diana, sono cigni!!”.

Il potere di scoprire che ogni viaggio concede, e del rimaner a bocca aperta verso qualcosa che per noi è straordinario, ma per chi ci vive è normalità.

 

The first thing I thought at the sight of this castle is definitely: straight out of fairy tales the ones that I listen when I was a child.

Traveling with the imagination, this place is the closest thing to what I had formulated in my mind.

Castle De Haar is located near Utrecht, find it was not easy, but the show has repaid the effort.

In its present form was built in 1912 and it is curious that one of the families who owned is still authorized, during the month of September, to live there (and the castle is closed to the public).

Like any self-respecting fairy tale place is surrounded by a magical park of drawbridges, rose gardens, swans and even an area where there are deer.

I will Jealously preserve the memories of the surreal atmosphere of this corner of Holland, walks among the polders, where the water meets the land and of the boundless expanses of green that shines so much, almost blinding.

The perplexity in to ask my boyfriend, “but what are those white dots in the countryside?” And my wonder in the response: “Diana, they are swans !!”.
The power to discover that every trip grants, and of to remain open-mouthed towards something that is extraordinary for us, but for those who live there is normal. Continua a leggere

Pubblicato in outfit, WhereToGo | Contrassegnato , , , , , | 27 commenti